100 anni dalla nascita di Nilde Iotti, un esempio da non dimenticare!

Il 10 Aprile 1920 nasceva Nilde Iotti, una figura emblematica per la nostra Repubblica e per la battaglia di emancipazione femminile.

Oggi avrebbe compiuto 100 anni e avremmo potuto festeggiare con lei gli importanti progressi fatti in questo secolo nella nostra Italia, anche grazie al suo esempio.

Nilde Iotti è stata una partigiana, una madre costituente e una dirigente politica di altissimo valore, ha ricoperto per tre volte consecutive e per ben 13 anni, unica nella storia repubblicana del nostro Paese, il ruolo di Presidente della Camera dei Deputati.

Il suo spessore sociale e diplomatico è racchiuso nel discorso pronunciato nel giorno del suo insediamento a Montecitorio: “Io stessa vivo quasi in modo emblematico questo momento, avvertendo in esso un significato profondo, che supera la mia persona e investe milioni di donne che attraverso lotte faticose, pazienti e tenaci si sono aperte la strada verso la loro emancipazione. Essere stata una di loro e aver speso tanta parte del mio impegno di lavoro per il loro riscatto, per l’affermazione di una loro pari responsabilità sociale e umana, costituisce e costituirà sempre un motivo di orgoglio della mia vita”.

Il suo rigore morale, la sua determinazione, la stessa con cui ha denunciato i vecchi vincoli sociali che relegavano le donne al solo ruolo di “angeli del focolare”. La forza con cui si è battuta contro i pregiudizi sessisti e l’arretratezza culturale in certe aree del nostro Paese, il suo fondamentale supporto a favore della battaglia a sostegno del divorzio, fanno della sua figura un esempio. Un esempio per molte altre donne, un esempio da seguire, un esempio da celebrare, un esempio da non dimenticare.