30 milioni di euro per aiutare il distretto di Santa Croce. Presentato l’emendamento al Sostegni Bis

Trenta milioni di euro per sostenere per l’industria tessile e conciaria, duramente colpita dalla pandemia. Questa è la proposta di emendamento al Decreto Sestegni-bis, attualmente in discussione alla Camera dei Deputati, che ho presentato insieme ai colleghi Susanna Cenni e Stefano Ceccanti.

Una richiesta che nasce dalla necessità di aiutare quei distretti industriali, come quello di Santa Croce sull’Arno, che hanno avuto gravi cali di fatturato a causa del Covid. Le risorse stanziate saranno finalizzate alla realizzazione di progetti di ricerca e sviluppo nel settore tessile e conciario, ad esclusione del territorio di Biella che ha già beneficiato di finanziamenti ad hoc nella scorsa legge di Bilancio.

Serve un impegno comune, per questo mi auguro che le altre forze politiche locali mettano da parte le faziose e controproducenti posizioni strumentali di queste ultime settimane e sostengano l’emendamento. Il tessuto produttivo onesto della nostra provincia ha bisogno di aiuti concreti e non di polemiche dannose.

Articoli scritti da Lucia Ciampi