A Calcinaia per sostenere le ragioni del sì!

Questa sera sarò nello spazio aperto sotto il Circolo Arci di Calcinaia per partecipare all’incontro-dibattito che ha per tema il referendum costituzionale confermativo in materia di riduzione del numero dei parlamentari.
In questo consesso sosterrò le ragioni del “sì” e mi confronterò con l’amico Bruno Possenti, Presidente Provinciale di ANPI che invece sosterrà quelle del “no”.
Riguardo al referendum trovo che sia serio e leale rispettare l’accordo stipulato tra le forze di maggioranza nel dare il via al governo Conte 2 e coerente col voto quasi unanime espresso alla Camera e maggioritario a Senato. Il PD nel programma del Conte 2 condivise la proposta di riduzione del numero dei parlamentari, obiettivo da decenni sempre indicato dal PD, ponendo come condizioni essenziali l’adeguamento dei regolamenti parlamentari e la necessaria riforma elettorale. Il testo base unitario per la legge elettorale sarà in discussione nelle prossime settimane in Aula alla Camera e al Senato.
Per queste ragioni e in coerenza col nostro profilo riformatore, il PD esprime l’orientamento al sostegno del Sì al referendum.
Si tratta insomma di una riforma costituzionale puntuale , chirurgica , dopo aver preso atto che riforme costituzionali organiche, in particolare quella del 2016 proposta da un nostro governo di centro-sinistra, sono state bocciate per la complessità della materia. E’ stata una lezione che ha indicato la strada, se si vogliono percorrere le riforme istituzionali da sempre perseguite, a partire dal superamento del bicameralismo paritario, delle riforme puntuali.
E’ strumentale prevedere che dalla vittoria del Sì scaturirebbe un pericolo per la democrazia. In sè il numero dei parlamentari non garantisce maggiore o minore democraticità delle istituzioni. Respingo le argomentazioni banali e pericolose di chi motiva la scelta del Sì perchè farebbe risparmiare soldi allo Stato. Le risorse risparmiate non sono l’elemento preponderante della nostra scelta, che invece è funzionale alla riapertura a una stagione di riforme.
Sarò molto felice comunque di confrontarmi con chi vorrà partecipare a questo incontro e sostiene tesi diverse dalle mie. Per cui vi aspetto Giovedì 17 Settembre alle ore 21.00 sotto il Circolo Arci di Calcinaia. A presto!

Articoli scritti da max.frosini