A fianco dei lavoratori dell’IDS e davanti al MISE!

Ho passato il pomeriggio di Giovedì 27 Giugno a fianco dei lavoratori dell’IDS e insieme ai colleghi del PD Susanna Cenni, Stefano Ceccanti, e Chiara Gribaudo, all’europarlamentare Simona Bonafè e al consigliere regionale, Antonio Mazzeo, abbiamo manifestato davanti al MISE per cercare di accendere i riflettori sul caso dell’azienda pisana che da mesi ritarda il pagamento dei propri dipendenti.

Il Ministero dello Sviluppo Economico si è impegnato ad aprire un tavolo di crisi tra Regione Toscana e proprietà per cercare di trovare una soluzione per i lavoratori dell’IDS (Ingegneria Dei Sistemi), società che impiega ad oggi 415 persone, circa 200 delle quali presso la sede centrale di Montacchiello, Pisa, e le altre nelle sedi sussidiarie dislocate in diversi siti produttivi.

Insieme ai dipendenti chiediamo un dettagliato piano industriale all’azienda per capire quali siano le strategie dopo la cessione del ramo d’azienda oggi più redditizio e la cui valutazione, secondo quanto asseriscono i sindacati, non basterebbe a coprire tutti i debiti né a far sì che i prodotti sui quali si vuole puntare siano maturi per reggere la competizione sul mercato.

Articoli scritti da max.frosini