Auguri a tutte le Donne!

E’ l’8 Marzo. Un giorno da celebrare. Un giorno in cui è doveroso fermarsi un attimo per guardare avanti e per guardare indietro. Per rendersi conto delle conquiste sociali, economiche e politiche che le donne sono riuscite ad ottenere nel corso degli anni e dei traguardi ancora da raggiungere, per pensare su quali principi non si deve arretrare di un passo e su quali temi, invece, dobbiamo pretendere una maggiore tutela, anche da parte delle istituzioni.

Tuttavia è il momento di celebrare la nostra natura e la nostra forza, vorrei farlo attraverso le parole di due donne vissute in tempi diversi, nel passato e nella società di oggi. Una giovanissima donna, una scrittrice, divenuta simbolo di soprusi che vorremmo non si ripetessero mai più sul nostro Pianeta e una giovane donna moderna, cantante, mamma e blogger, figlia di questo tempo ed espressione della nostra società. Mi riferisco ad Anna Frank e a Julia Ellle.

Mi fa piacere condividere con voi i loro pensieri per augurare a tutte le donne una magnifica giornata di festa.

“So quello che voglio, ho uno scopo, un’opinione, una fede e un amore. Lasciatemi essere me stessa, e sarò contenta. So di essere donna, una donna con una forza interiore e tanto coraggio”. Anna Frank

“Auguri a tutte le Donne che hanno sacrificato la propria carriera per i figli, che si sentono dire ogni giorno che stanno a casa a non fare niente, che si sentono inutili, sbagliate, giudicate, sole.
A cui basta il sorriso dei loro bambini per tornare ad essere felici.
Alle donne che escono di casa la mattinae tornano a casa la sera, a cui sembra che il tempo gli stia scivolando via dalle mani, che lasciano i figli a scuola, dai nonni, con la tata e si sentono in colpa tutte le volte che vedono una mamma passeggiare con il proprio bambino.
Che vorrebbero fermare il tempo, fermare il mondo, solo per qualche minuto in più”. Julia Elle

Articoli scritti da max.frosini