Buon Anno!

Un sincero augurio a voi tutti di un più lieto e sereno anno nuovo. Ci lasciamo alle spalle 365 giorni davvero nefasti caratterizzati da un’epidemia che ha pochi precedenti. Il 2020 sarà ricordato come l’anno della pandemia che ha colpito tutto il nostro Pianeta e ha fatto moltissime, troppe vittime.

Abbiamo conosciuto il timore di avere a che fare con qualcosa che non potevamo controllare e la paura, quella vera di contrarre il virus o di trasmetterlo ai nostri cari, abbiamo compreso cosa significhi essere privati di libertà che prima forse davamo fin troppo come scontate, abbiamo capito quanto possa essere freddo un anno non riscaldato dal calore degli affetti e degli abbracci.

E questi sono anche i motivi per cui auspico che il futuro si possa presentare più roseo davanti ai nostri occhi. Forti di questi insegnamenti spero riusciremo ad apprezzare di più quello che ci è mancato ed a distinguere la vera paura da quella che ci viene somministrata ad arte, a piccole dosi, continuamente e che rischia di chiuderci al Mondo e di aprire le porte alla violenza.

Perciò vorrei salutare questo terribile anno e accogliere quello nuovo con una significativa citazione di cesare Pavese “L’unica gioia al mondo è cominciare. E bello vivere perché vivere è cominciare, sempre, ad ogni istante”.

La mia speranza per il 2021 è che possiamo tutti ricominciare a vivere e a farlo in modo più consapevole rispetto al recente passato.

Articoli scritti da Lucia Ciampi