Cattivi insegnanti, pessimi Ministri!

E’ stata sospesa perché non avrebbe ben vigilato sulla libertà di pensiero dei suoi studenti. Una motivazione ridicola e paradossale soprattutto alla luce dei fatti e delle dichiarazioni dei Ministri di questo Governo che assicuravano un pronto intervento.

Tutto è partito da una segnalazione rivelatasi falsa secondo cui una docente palermitana, la Prof.ssa Rosa Maria dell’Aria avrebbe “obbligato” i suoi studenti a mettere in relazione Hitler con Salvini. Naturalmente nessuno studente era stato “obbligato” e nel video dei ragazzi che si può facilmente trovare in rete non c’è traccia di paragoni così arditi, ma solo un attento richiamo a tutti i cittadini a non lasciarsi abbindolare da una politica nazionalista e xenofoba che rischia di ripetere gli errori di allora.

La cosa però perlomeno inizialmente non fece granché piacere al Vice Ministro, infatti addirittura la Digos si mobilitò per andare a controllare l’accaduto.

E nonostante tutte le smentite e le rassicurazioni la docente è stata sospesa da un provveditore alquanto zelante, adesso il Ministro Bussetti dichiara che nulla può in merito a questa decisione, ma fu proprio lui assieme a Salvini ad assicurare lo scorso 23 Maggio che il provvedimento sarebbe stato ritirato. Queste le esatte parole dichiarate da Matteo Salvini: “Il provvedimento punitivo sarà rivisto, la professoressa tornerà subito in classe e con lo stipendio è stata una richiesta mia e di Bussetti, che parlerà con il provveditore”.

Nel frattempo altri docenti pubblicano frase ignominiose sui social e nulla accade.

Sulla vicenda ecco il mio intervento nell’aula di montecitorio qua sotto.

Articoli scritti da max.frosini