Ceccardi ha preferito Bruxelles alla Toscana. Storia di una rinuncia annunciata

Devo riconoscere che questa volta Susanna Ceccardi è stata di parola. Come aveva ampiamente annunciato ha preferito continuare a fare la parlamentare europea per votare provvedimenti contro l’Italia (come ad esempio per l’emissione dei Coronabond) invece di occuparsi dei suoi elettori in Toscana.

Lo aveva annunciato e lo ha fatto.

Colgo l’occasione per segnalare che il procedimento cui aveva dato luogo la querela sporta nei miei confronti da Susanna Ceccardi per aver segnalato il suo cumulo di incarichi locali, nazionali ed europei, è stato archiviato, non avendo il Giudice ravvisato ipotesi penalmente rilevanti a mio carico.

Dopo aver fatto queste segnalazioni io e la mia famiglia abbiamo anche subito atti vandalici e minacce da parte di presunti fan dell’esponente della Lega, da cui aspetto ancora, peraltro, un cenno di solidarietà.

Articoli scritti da max.frosini