Ciao, David!

Sono rimasta profondamente colpita dalla terribile notizia della scomparsa di David Sassoli. Se ne è andato in punta di piedi, lasciandoci una preziosa eredità fatta di valori come coerenza, lealtà, educazione e rispetto.
Ha lasciato un segno indelebile in veste di Presidente del Parlamento Europeo, un’istituzione a cui è riuscito a dare maggiore autorevolezza e centralità. Non si era ricandidato rispettando gli impegni presi, ma ha continuato a lavorare sempre per la comune causa europeista per il gruppo dei Socialisti e Democratici che ha saputo rappresentare con competenza e determinazione.
Con il suo stile sobrio, pacato, riservato è riuscito a farsi ben volere da tutti. Dalla sua brillante carriera di giornalista ha ereditato quella grande curiosità e quell’attenzione che lo hanno reso un politico capace, appassionato, laborioso. Caratteristiche che mancheranno sia al PD che al PPE insieme all’impegno costante a non fingere mai, a non alimentare polemiche sterili, a guardare il lato positivo di ogni aspetto. Insegnamenti che non andranno perduti. Ciao David.

Articoli scritti da Lucia Ciampi