Con Betti anche Cascina può svoltare dopo 4 anni di mal governo e inerzia!

Domenica sarà un altro giorno cruciale per la nostra provincia. La narrazione leghista che più che una narrazione è stata una serie infinita di post arroganti, improperi, accuse (perlopiù non veritiere o infondate) verso un solo partito e alcuni suoi rappresentanti, sta mostrando tutti i suoi limiti.
Le crociate populiste hanno perso la loro forza e se a questo uniamo la manifesta incapacità di amministrare mostrata da alcuni rappresentanti del Carroccio molto “quotati”, è facile comprendere come mai a Cascina c’è tanta voglia di cambiare. Una delle più importanti città della provincia di Pisa è stata governata male e a fasi alterne da amministratori che pensavano più a iniziative personali che al bene della comunità e che si vedevano poco, mentre i disagi per i cittadini cascinesi in questi anni sono stati molto vistosi.
Ecco perché credo che i cittadini di Cascina abbiano voglia di lasciarsi alle spalle questi anni di mal governo e ricominciare con una nuova coalizione, viva, propositiva che sostiene la candidatura di Michelangelo Betti a Sindaco del Comune.
L’accordo programmatico cui hanno aderito altre forze politiche dimostra come il progetto di Betti per la città sia assolutamente chiaro e condivisibile, ecco perché al ballottaggio del 4 Ottobre mi auguro che i cascinesi facciano la scelta giusta per il loro futuro e per quello del loro territorio.

Articoli scritti da max.frosini