Dalle idee alle proposte verso la Conferenza Nazionale. In Provincia di Pisa le Donne Democratiche sono pronte a far sentire la loro voce

Nei giorni scorsi ho preso parte alla Conferenza Provinciale delle Donne Democratiche che si è svolta a Pontedera presso il Centro Sete Sois Sete Luas.

Un ulteriore passo, un altro momento inclusivo. La conferma di avere uno spazio un luogo di discussione, riservato alle sole donne per poter incidere in maniera importante nelle politiche nazionali su temi e questioni culturali, sociali, economiche che devono tener conto del punto di vista femminile.

Avendo un organo direttivo e una rappresentante a livello nazionale tutte noi saremo in grado di fare in modo che il Governo tenga di conto delle nostre istanze e delle nostre proposte.

Fino a pochi mesi fa siamo state costrette a fare i conti con la volontà manifesta di promuovere un’immagine di donna assolutamente antistorica, che non tiene minimamente conto della realtà odierna, delle conquiste degli ultimi decenni e dei cambiamenti della società.

Vogliamo costituire la Conferenza Nazionale delle Donne Democratiche affinché certi atteggiamenti non vengano più tollerati. Nel PD sono molte le donne che si trovano in posizioni di leadership, è vero. Ma la strada da fare è ancora lunga e non mancano difficoltà che potremmo superare solo attraverso istanze comuni, nate da idee che sono sempre frutto di dialogo e discussione costruttive.

Il nostro ruolo è fondamentale e anche dalla Provincia di Pisa arriveranno proposte e visioni da condividere a livello nazionale nei principali consessi che regolano la vita del nostro paese.

Articoli scritti da max.frosini