Del bipolarismo leghista…

Il bipolarismo della Lega, partito di Governo che vorrebbe continuare a fare opposizione, sta evidentemente condizionando anche la stabilità mentale del proprio leader, Matteo Salvini. La vicenda del carcere di Santa Maria Capua Vetere è emblematica in questo senso.
Dopo i video dei pestaggi subiti da alcuni carcerati, l’unica cosa sensata da fare era condannare queste violenze ingiustificate, senza alcun distinguo. E’ così che si aiutano le istituzioni e si difende
l’onore di tutti quei servitori dello Stato che ogni giorno con impegno e senso del dovere compiono onestamente il loro lavoro.
Quelle scene non si sarebbero dovute verificare, così come certe dichiarazioni del leader del carroccio rilasciate a sostegno degli agenti.
La visita al carcere, la classica stucchevole propaganda salviniana a corredo di quello che è accaduto è irrispettosa dell’intelligenza degli italiani e anche di quegli agenti di polizia penitenziaria che svolgono correttamente il loro difficile lavoro.
Ogni persona dotata di senno avrebbe semplicemente condannato gesti sbagliati che rappresentano esattamente l’opposto della rieducazione penitenziaria e per cui è doveroso prendere provvedimenti.

Articoli scritti da Lucia Ciampi