E’ fatta. Anche Circoli e associazioni del terzo settore potranno somministrare cibi e bevande

Un grandissimo risultato che è giusto celebrare e di cui devono essere informati in via prioritaria proprio i circoli e le associazioni del terzo settore che in questi mesi sono stati particolarmente penalizzati dalle disposizioni anti Covid.

Con il lavoro congiunto di molti parlamentari siamo riusciti ad inserire nel Decreto Covid di Gennaio l’articolo 2 Bis che, di fatto, consente ai Circoli ARCI, ACLI e alle altre associazioni del terzo settore che ne hanno la possibilità, di somministrare alimenti e bevande sempre nel rispetto delle norme vigenti per tutti i pubblici esercizi.

Una modifica arrivata finalmente all’approvazione che ci auguriamo possa consentire alla rete di volontariato e a quella che tiene in piedi importanti luoghi di aggregazione, cultura e solidarietà come i circoli, di avere un po’ di sollievo e di riprendere, anche attraverso la somministrazione di cibo e bevande, i rapporti con i propri iscritti e associati.

Possiamo già intravedere il traguardo di una parvenza di normalità, è importante superare questa fase critica e aiutare chi ogni giorno, da anni, svolge un ruolo fondamentale per le nostre comunità

Articoli scritti da Lucia Ciampi