Giorgio Frasca Polara e la rivista Ytali si interessano della vicenda di razzismo a Pisa

Vorrei condividere con voi questo stupendo articolo di Giorgio Frasca Polara (https://ytali.com/2019/04/09/storie-di-razzismo-quotidiano/), un giornalista-monumento che da oltre 40 anni si occupa di cronaca parlamentare e che ha legato la sua storia professionale a quella di un quotidiano fondato nel lontano 1924 da Antoni Gramsci che rimarrà per sempre nel cuore di tutti i lettori e di coloro che amano la storia del nostro paese: l’Unità.

Sono ovviamente lusingata che la rivista Ytali abbia dato rilevanza alla mia interrogazione, ma quello che mi fa più piacere è che il caso di razzismo legato all’episodio di Pisa, sia stato ripreso a livello nazionale. Si tratta infatti di una vicenda che non può essere banalmente sottaciuta, perché indice di un clima in cui il raffazzonato raggruppamento di destra che guida il Comune giustifica spesso, in nome di un sentimento ostile all’accoglienza, atti e fatti che non solo andrebbero stigmatizzati, ma anche fortemente combattuti. Invece nella società civile sta filtrando in modo preoccupante l’idea che ogni cittadino sia libero di insultare chicchessia, che ci si possa addirittura auto-assolvere rispetto ad affermazioni gravissime che ledono palesemente il principio costituzionale che vieta l’apologia del fascismo.

Una città in cui scienza, sapere, cultura e accoglienza hanno sempre albergato, merita molto di più.

Articoli scritti da max.frosini