Grazie Ezio. Buon viaggio!

“La musica ci insegna la cosa più importante che esista: ascoltare”. Questo è stato uno dei molti pensieri che ci ha lasciato Ezio Bosso, un grande artista e un grande esempio di umanità. Le sue riflessioni non erano mai scontate e sempre improntate alla tolleranza e all’inclusione.

Con la sua creatività è riuscito a dar vita a melodie che rimarranno indelebili nella storia della musica come “Rain in your black eyes” (che vi propongo anche sotto questo post e che è più efficace di mille parole) regalando emozioni forti, uniche, sincere. Ezio riusciva ad ironizzare a prendersi gioco della sua malattia, per molte persone è stato un maestro di vita, l’esempio di come con volontà e forza d’animo sia possibile avere un’esistenza intensa, piena di soddisfazioni e di grandi riconoscimenti.

Ci mancherà il suo spirito, ci mancheranno i suoi insegnamenti, ma potremmo sempre tenere con noi la sua musica, immortale come quello stile, quella gentilezza, quel desiderio di trasmettere passioni che lo hanno sempre contraddistinto. Buon viaggio, Ezio!