Grazie Gigi!

Ci sono volti, interpretazioni, parole, destinate a sopravvivere ad ogni tempo. Per questo il nostro paese non potrà mai dimenticare Gigi Proietti che, per un beffardo gioco del destino, ci ha lasciato proprio nel giorno del suo 80esimo compleanno.

Una persona carismatica, istrionica, benvoluta da tutti. Gigi Proietti è stato uno dei più straordinari rappresentanti dell’arte e della cultura italiana nel Mondo. Grazie alla sua arguta ironia, mai banale e mai sopra le righe, è riuscito a conquistarsi l’affetto del vasto pubblico.

Nei suoi oltre 50 anni di carriera le sue magistrali interpretazioni teatrali e cinematografiche lo hanno reso quell’immenso Maestro osannato sia dagli spettatori della “quarta parete” che dai telespettatori.

L’eclettismo di Gigi Proietti lo ha portato a far rivivere Shakespeare al Globe Theatre di Roma, ma anche a vestire i panni del maresciallo più amato d’Italia o a doppiare star di Hollywood e personaggi animati.

Il teatro è stata forse la sua più grande passione e sul palcoscenico ha formato schiere di giovani e promettenti attori.

Con il suo genio è riuscito a far ridere, commuovere, riflettere milioni di italiani e per questo credo che,  oltre una sconfinata ammirazione, meriti il nostro più semplice e sincero grazie. Grazie Gigi!

Articoli scritti da max.frosini