Grazie Presidente! Mattarella corregge Lagarde e rassicura i mercati. Dopo un giorno nero Piazza Affari si riprende

Ci sono dichiarazioni imprudenti che rischiano di far precipitare l’economia di un Paese e di minare la credibilità stessa di un’istituzione come l’Europa che è la nostra naturale casa e il nostro porto sicuro per affrontare la situazione emergenziale cui ci troviamo di fronte in questo delicato momento e tutte le sfide che ci riserverà in futuro questo Mono sempre più globale.

Da questo punto di vista ho trovato improvvide, e non sono la sola, le dichiarazioni della Presidente della BCE Christine Lagarde che aveva auspicato di non dover più pronunciare la frase “whatever it may take” con la quale l’ex Presidente Mario Draghi dichiarò la disponibilità della BCE ad adottare ogni iniziativa per contrastare la crisi che aveva colpito l’Eurozona.

Draghi ci salvò da molti pericoli, mentre la Lagarde lasciando invariati i tassi e affermando di “non essere lì per abbassare gli spread” ha ottenuto esattamente l’effetto contrario con le borse europee che sono crollate e con il differenziale che è risalito. A pesare ulteriormente sulla finanza la decisione dell’OMS dello stato di “pandemia” e la scelta di Trump ldi chiudere gli aeroporti americani ai voli provenienti dal vecchio continente. Risultato Piazza Affari ha perso il 16,92%.

Per fortuna è arrivata prontamente la nota di Mattarella a riprendere duramente la presidente della BCE e a puntualizzare come l’esperienza di contrasto al virus dell’Italia sarà utile per tutti gli altri Paesi membri dell’Unione. Il nostro Presidente della Repubblica ha chiesto così a buon diritto azioni di solidarietà dall’UE e non mosse che ostacolino la nazione. Un messaggio forte e chiaro che tutti hanno approvato e sostenuto. E, a parte Salvini, che, come al solito, ha cercato di cavalcare la polemica, rivangando la stucchevole campagna anti-europeista, i mercati hanno capito. La BCE è tornata sui suoi passi e la borsa di Milano si è ripresa Venerdì quello che aveva perso il giorno prima. Merito di Mattarella, degli italiani, di una comunità che sa unirsi per affrontare compatta i momenti di difficoltà.

Articoli scritti da max.frosini