I nostri amici domestici potranno essere curati con farmaci ad “uso umano”!

Una buona notizia per tutti gli amanti degli animali, frutto della determinazione della collega del PD, Patrizia Prestipino. Grazie ad un emendamento recepito dal Ministro della Salute, Roberto Speranza, sarà possibile curare gli animali domestici con farmaci ad “uso umano”. A beneficiarne saranno circa il 40% delle famiglie italiane che potranno risparmiare fino al 90% per alcune patologie animali.

Un intervento particolarmente significativo in questo periodo emergenziale, in cui molte persone sole riversano il loro affetto sugli animali da compagnia. Da oggi i nostri amici domestici potranno usufruire su prescrizione del veterinario di medicinali ad uso umano “a condizione che contenga il solito principio attivo del medicinale veterinario” E’ dal 2006 che associazioni animaliste, parlamentari, consiglieri regionali di diverso orientamento politico cercano di perseguire questo obbiettivo, denunciando i prezzi troppo elevati dei farmaci veterinari.

Finalmente si è arrivati a questo bel risultato. Una scelta di equità e anche di rispetto per essere senzienti che accompagnano le nostre vite e per la funzione stessa degli animali domestici, spesso indispensabili per alleviare solitudini. Un intervento richiesto da tempo che con la firma del decreto del Ministro, Roberto Speranza, è divenuto realtà per la gioia degli animalisti e anche dei nostri amici animali.

Articoli scritti da Lucia Ciampi