Il chirurgo di tutte le guerre che voleva la Pace!

Gino Strada avrebbe compiuto oggi 74 anni. E’ stato il chirurgo di tutte le guerre, ha fatto più volte appello alle ragioni dell’intelletto e dell’umanità laddove i conflitti cancellavano con ferocia e violenza le persone più deboli. Ha fondato Emergency e non si è limitato a richiamare, a volte anche in maniera ruvida, l’opinione pubblica alla solidarietà e all’altruismo, li ha messi in pratica, con il suo lavoro in ospedale, ogni giorno, in scenari orribili, cercando di salvare vite umane.
Gino Strada ripudiava ogni guerra e, a maggior ragione, avrebbe odiato quella che si sta combattendo ai confini dell’Europa.
Si sarebbe schierato, come ha sempre fatto, in prima linea, tra coloro che invocano la pace. Non voleva armi nei suoi ospedali e non le avrebbe volute neppure nel resto del nostro Pianeta.
Del resto quando si tenta di curare un bambino che muore a causa delle ferite riportate da una mina, immagino diventi naturale ripudiare ogni strumento di guerra.
Tornare a percorrere la via della diplomazia, riuscire a far tacere le armi, riportare la pace in Ucraina e nel Mondo sarebbe l’unica soluzione che Gino Strada avrebbe desiderato. Quella giusta.