Il Governo non sblocca i cantieri e i deputati della Lega si innervosiscono e parlano a sproposito

Il Ponte di Lugnano è finito sotto la luce dei riflettori e merita un attenzione particolare perché la sua struttura con il passare degli anni si è deteriorata. Occuparsi di un ponte, soprattutto su un fiume importante come l’Arno, non è una cosa semplice e anche a Calcinaia ne sappiamo qualcosa, e sono necessarie risorse che vanno ben aldilà delle possibilità di un Comune o della Provincia. Ecco perché se davvero, come dice, il Governo ha a cuore la sicurezza delle infrastrutture dovrebbe fare qualcosa, invece come ha già ben spiegato sulla stampa il Presidente della Provincia di Pisa, Massimiliano Angori, i finanziamenti della Legge di Bilancio non sono disponibili e non potranno essere utilizzati, in gran parte, per il ponte.

Ma non è una novità, il governo ha bloccato i cantieri per l’ammodernamento delle infrastrutture e la Lega è pienamente responsabile di questa situazione di cui la Torino-Lione è il simbolo nazionale, ma che riguarda altre numerose opere anche nella nostra regione: come ad esempio il sottoattraversamento e nuova stazione ferroviaria Tav a Firenze, la terza corsia A11 Firenze – Pistoia, la terza corsia A1 direzione Roma, la Tirrenica, la tangenziale di Lucca, il  completamento superstrada Siena-Grosseto, quello della Due-mari e della E 45, il completamento ed il raddoppio ferrovia Pistoia-Lucca, elettrificazione ferrovia Empoli-Siena, i porti di Livorno e di Piombino, le autorizzazioni aeroporti di Firenze e di Pisa.

Per questo i continui commenti del deputato della Lega, Ziello, che addossa sempre la colpa agli altri e forse non si è accorto che il suo partito è al Governo, sono inopportuni. Lo stesso Ziello che, fino ad oggi, per il nostro territorio non ha combinato assolutamente nulla, a partire dai danni mai risarciti dell’incendio del Monte Serra e dallo stop per gli incentivi per la geotermia a media ed alta entralpia, dovrebbe avere almeno la dignità di rimanere in silenzio. Se il governo darà seguito agli annunci ed approverà il decreto sblocca cantieri come PD presenteremo un emendamento ad hoc per realizzare un nuovo ponte di Lugnano, se Ziello trova il tempo appoggi almeno questa nostra iniziativa.

Articoli scritti da max.frosini