Il minuto che vale di più

Tutta le istituzioni della Provincia di Pisa tra poco si fermeranno. Lo faranno Martedì 31 Marzo alle ore 12.00 per un solo minuto, prima di tornare a svolgere le loro attività di supporto ai cittadini. Lo faranno per ricordare le vittime del Covid-19, lo faranno per stringere in un abbraccio ideale tutte quelle famiglie e quelle persone che hanno perso i loro cari a causa del contagio e non li hanno neppure potuti salutare. Condivido appieno questa iniziativa dettata una circolare del Sottosegretariato della Presidenza del Consiglio e caldeggiata dall’Unione delle Province Italiane, UPI.

Le bandiere dei municipi e delle province saranno listate a lutto. I sindaci osserveranno il minuto di raccoglimento davanti all’ingresso dei palazzi comunali, di quei palazzi che simboleggiano le “case” di tutti i cittadini.

In questo modo tutti, idealmente potremmo partecipare al cordoglio del nostro Paese, tutti noi potremmo esprimere solidarietà e vicinanza a quei territori e quelle comunità che sono state duramente colpite dal propagarsi del virus.

La guerra contro questa epidemia sarà ancora lunga. Abbiamo vinto alcune battaglie, ma non dobbiamo arretrare, dobbiamo comportarci in modo responsabile e continuare a fare il possibile per fermare il contagio. Lo dobbiamo a tutti coloro che ci hanno lasciato, a quei medici e a quegli infermieri che sono morti per salvare altre vite. Pensiamoci. Anche più di un minuto.

Articoli scritti da max.frosini