Il mio intervento in Commissione per chiedere a INDIRE di elaborare un piano per colmare eventuali lacune di apprendimento della DAD

Mercoledì 9 Dicembre in Commissione Cultura abbiamo avuto l’opportunità di sondare gli effetti dell’epidemia da Covid-19 sul sistema di istruzione anche attraverso l’audizione del Presidente di Indire, Giovanni Biondi.
INDIRE rappresenta un punto di riferimento per la scuola e ritengo opportuno che sia proprio l’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa a programmare un indagine capillare per capire quali siano le lacune di apprendimento causate dalla didattica in presenza. Serve un piano di formazione integrativa per colmare queste mancanze.

Qua sotto il video del mio intervento.

Articoli scritti da max.frosini