Il richiamo di Draghi

Il Premier, Mario Draghi, è stato molto chiaro nel suo appello al Senato e ha esplicitamente chiesto una forte unione di intenti per affrontare le impegnative sfide che ci attendono. C’è bisogno di un’Italia forte per portare avanti le riforme del PNRR, modernizzare il Paese, per cercare di dare risposte concrete alla crisi energetica, per sostenere e affermare il ruolo dell’Europa nel Mondo con un sanguinoso conflitto che continua alle porte del nostro continente.

Il richiamo di Draghi ai partiti ad assumersi le proprie responsabilità di fronte agli italiani è stato molto deciso. Credo sia doveroso per chi ha a cuore le sorti del nostro Paese accoglierlo, mettendo da parte, per una volta, gli interessi di bottega, guardando a quelli comuni e, soprattutto alle conseguenze che una crisi di Governo potrebbe portare in questo delicato frangente.