Impegniamo le risorse del Recovery Fund sulla scuola. Non perdiamo questa opportunità!

Il Recovery Fund e la straordinaria opportunità da 173 miliardi offerta all’Italia deve essere investita in settori strategici del nostro paese. Tra questi il Segretario de PD, Nicola Zingaretti, ha individuato giustamente anche scuola, università e ricerca.

Solo attraverso conoscenza e formazione potremo guardare al futuro con rinnovato entusiasmo e garantire basi solide per il nostro Paese e per il suo rilancio. Ci sono leader politici che denigrano la cultura che, evidentemente non si rendono conto delle emergenze educative di cui soffre l’Italia. Da qui invece è fondamentale ripartire per donare nuovo vigore alla creatività e all’intelligenza dei nostri ragazzi, di studenti, di ricercatori. Ai tagli all’istruzione applicati dai governi di centrodestra che hanno contribuito in maniera determinante alla situazione in cui ci troviamo di fronte oggi, dobbiamo rispondere con assunzioni e investimenti mirati.

Dobbiamo ripartire dai nidi, portarli su tutto il territorio nazionale, perché è proprio con la scolarizzazione precoce che si combatte la dispersione scolastica e la povertà educativa.

Investiamo sul tempo pieno su una scuola totalmente gratuita per le famiglie più fragili, per dare a tutti le stesse opportunità e non lasciare indietro nessuno.

Assumiamo e formiamo continuativamente personale docente. Gli insegnanti devono essere retribuiti come professionisti della conoscenza, solo così possono recuperare l’autorevolezza e la considerazione sociale che meritano.

Dobbiamo cogliere questa occasione anche per promuovere un’edilizia scolastica innovativa, per la costruzione di nuove strutture e l’ampliamento di quelle esistenti.

Da tempo sosteniamo questi principi. Ora possiamo attuarli. Adesso le risorse ci sono. Sta a noi investirle in conoscenza e futuro. Non possiamo perdere  questa opportunità per modernizzare le nostre scuole, sostenere la ricerca, aiutare i ragazzi, assumere e formare nuovi insegnanti. E’ tempo di mettersi a lavoro per dare un altro futuro all’Italia.

Articoli scritti da max.frosini