In Aula per chiedere un aiuto concreto al settore conciario di Santa Croce

Varare una norma e finanziamenti ad hoc per sostenere il distretto conciario di Santa Croce sull’Arno, così come già accaduto per quello tessile della provincia di Biella è quello che ho chiesto esplicitamente presentando un Ordine del Giorno nell’Aula di Montecitorio, mentre si discuteva in merito al Decreto Sostegni.
Gli effetti negativi della pandemia continuano infatti a ripercuotersi su tale comparto anche in virtù dell’export che riguarda circa il 70 per cento dei prodotti; numerose imprese stanno avendo cali di fatturato intorno al 40 per cento e sono anche a rischio i livelli occupazionali diretti e dell’indotto.
Il distretto conciario è stato creato e valorizzato dal lavoro onesto e dalla professionalità di intere comunità. La Magistratura sul caso “rifiuti Keu” sta facendo il proprio lavoro ma un intero territorio non può essere denigrato e penalizzato da eventuali responsabilità di alcuni. Lasciamo volentieri ad altri partiti la squallida passerella elettorale giustizialista e gli annunci su fantomatiche “Commissioni di Inchiesta”. Credo sia invece preferibile utilizzare energie per sostenere aziende e lavoratori in un momento difficile così difficile.
Il mio Ordine del Giorno è stato approvato dalla Camera dei Deputati. Qua sotto il video del mio intervento.

Articoli scritti da Lucia Ciampi