La potenza di una foto, la forza della solidarietà!

‘Hardship of Life’ è una foto emblematica che ha fatto il giro del Mondo, si è aggiudicata il “Siena international photo awards” e ha aperto la gara di solidarietà che ha permesso di raccogliere la somma necessaria per gli interventi di Munzir e Mustafa i due protagonisti dello scatto realizzato da Mehmet Aslan.
E’ un’immagine che racconta la gioia nella tragedia, la tenacia di andare avanti e di sorridere alla vita. Non può lasciare indifferenti ed infatti ha colpito chiunque l’abbia vista, tanto da innescare un circolo virtuoso, una catena di umanità che ha portato Munzir e Mustafa dapprima a Siena e poi al Centro Protesi Vigorso di Budrio, in provincia di Bologna, dove padre e figlio saranno assistiti e si sottoporranno ad un intervento per la ricostruzione delle protesi degli arti.
La forza di questa foto è indiscutibile, all’orrore della guerra contrappone umanità, fraternità e speranza. Rappresenta un vero e proprio inno alla vita e ha già cambiato l’esistenza del piccolo Mustafa e di suo padre Munzir, mi auguro che possa sensibilizzare molte altre coscienze sulle conseguenze di un conflitto armato che infierisce su civili e bambini.