La prima vice presidente di colore, e non l’ultima, degli USA!

Spero sinceramente che le elezioni americane come spesso hanno fatto in passato indichino una nuova strada e chiudano definitivamente quella odiosa e arrogante battuta in questi anni da molti populisti.

Un altro bel segnale che arriva dalla vittoria di Biden è sicuramente la nomina a vice presidente di Kamala Harris. Sarà la prima donna di colore e la prima indiana-americana nella storia dell’America a ricoprire questo ruolo, ma come ha subito tenuto a precisare “non sarà l’ultima”.

Nel suo intervento avvenuto dopo la conferma della vittoria elettorale Kamala ha ringraziato tutti i cittadini americani per aver votato per aver fatto sentire la loro voce. Un messaggio chiaro di speranza, di unità che poi ha ribadito successivamente.

Ma due sono gli aspetti che mi hanno particolarmente colpito del discorso della nuova Vice Presidente degli USA, il primo è l’invito a tutti gli americani a non dare mai per scontata la democrazia. Parole che hanno echi lontani e ricordano quelle del nostro padre costituente Piero Calamandrei “la libertà è come l’aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare”. Chi non riconosce un risultato democratico, non protegge la democrazia e non è neppure così amante della libertà come intende far credere.

L’altro aspetto dell’intervento di Kamala che mi ha colpito è quello da donna e da madre. Ha rivolto parole accorate a tutte coloro che hanno combattuto e si sono sacrificate per l’uguaglianza, la libertà e la giustizia, che hanno aperto la strada affinché una donna di colore e indiana-americana potesse diventare Vice Presidente di un’importante nazione come gli USA. Da qui è arrivato poi il messaggio rivolto alle bambine di sognare con grandi ambizioni. E’ quello che tutte le nostre giovani speranze dovrebbero fare. Sognare, essere ambiziose e poi lottare per realizzare i propri sogni. Kamala ci è riuscita e le auguro di mostrare il suo carattere anche nella veste di Vice Presidente.

Articoli scritti da max.frosini