La sperimentazione degli anticorpi monoclonali ha preso avvio a Pisa!

A ulteriore conferma dell’eccellenza Ospedaliera del nostro territorio la notizia che il presidio pisano è stato il primo ad avviare la sperimentazione degli anticorpi monoclonali di AstraZeneca. Due pazienti, uno di 36 e l’altro di 53 anni si sono sottoposti a questa cura che potrebbe risultare importantissima dal punto di vista della profilassi. Infatti questa ricerca mira ad impedire che l’infezione si evolva in malattia, in pratica cerca di fare in modo che il virus possa propagarsi e creare problemi al sistema immunitario dei cittadini.

La sperimentazione clinica cominciata a Pisa da questi due pazienti che si trovano alla stadio iniziale dell’infezione da Covid sarà estesa ad altre 1700 persone in tutti i centri italiani coinvolti da questo trail nazionale. Entro la fine dell’estate si potranno avere evidenze scientifiche in merito agli anticorpi monoclonali di AstraZeneca.

L’auspicio è che anche attraverso queste sperimentazioni si possa arrivare a cure efficaci che riescano a bloccare il virus e i suoi effetti. E’ bello vedere come la ricerca non si fermi. Uscire da questa pandemia deve essere l’obbiettivo primario per tutti, in tutto il Mondo.

Articoli scritti da Lucia Ciampi