La tenacia che diventa armonia. La forza delle donne anche nello sport!

E’ stata potente e leggiadra, grintosa e armoniosa, ha dimostrato di avere un corpo fragile ma un carattere molto forte e la sua prova alle Olimpiadi è stata semplicemente impeccabile e di una bellezza unica.
Non sono un’esperta, ma dal mio punto di vista Vanessa Ferrari meritava la medaglia più preziosa e solo per quello che è riuscita a comporre con le sue aggraziate movenze su quel tappeto. Una serie di figure e di salti di una precisione unica, abbinati ad una coreografia davvero impareggiabile.
Al di là della valutazione della performance, Vanessa rappresenta alla perfezione il volto di un Olimpiade in cui le donne italiane hanno contribuito in maniera significativa ad appesantire il calmiere delle medaglie della spedizione azzurra.
Lo sport al femminile va valorizzato, occorre far presente come molte atlete che hanno contribuito a rendere onore al nostro paese riescano, non senza sacrifici, a conciliare la loro vita privata e quella sportiva fornendo prestazioni che, come nel caso di Vanessa Ferrari, lasciano a bocca aperta il mondo intero. Le caratteristiche che ho riscontrato in Vanessa sono quelle che accomunano tutte le donne che hanno preso parte alle olimpiade di Tokyo 2021 e che credo debbano essere ringraziate per lo spettacolo che ci hanno offerto e per l’esempio che continuano a darci.

Articoli scritti da Lucia Ciampi