La Toscana che reagisce

La Toscana è stata collocata in area gialla e sul fronte delle vaccinazioni ha decisamente cambiato marcia.

Secondo i dati diramati dalla Protezione Civile è infatti la Regione d’Italia che ha la più alta copertura per gli over 80, mentre è nella media nazionale per le vaccinazioni che riguardano le persone di età compresa tra i 70 e i 79 anni.

Ancora una volta la Toscana ha dato prova di saper reagire, mostrando una grande capacità di organizzazione.

Se arriveranno in fretta nuovi vaccini, aumenterà velocemente anche il numero delle somministrazioni ai nati tra il ‘41 e il ‘51 e si potrà cominciare ad occuparsi di altre fasce d’età, avendo sempre un occhio di riguardo verso le categoria dei vulnerabili che va immunizzata rapidamente.

Intanto con le disposizioni che si fanno meno restrittive possiamo cominciare a riappropriarci di alcuni spazi, anche se è fondamentale rispettare sempre quelle semplici regole che possono evitare a tutti di contrarre il virus. Dobbiamo fare particolare attenzione adesso, riuscire a contenere il contagio e continuare a vaccinare senza sosta. Questa è l’unica strada che ci può portare fuori dalla pandemia.

Articoli scritti da Lucia Ciampi