L’amore è sempre una priorità!

Tante pacifiche manifestazioni, tanti colori. Non servono parole di odio ad una società civile. L’odio non è un’opinione e chi sta in qualche modo cercando di ergersi a paladino della famiglia tradizionale che non è neppure sfiorata dalle disposizioni del Ddl Zan, lo sta facendo in malafede e in una logica opportunistica ed elettorale che, sinceramente, trovo di cattivo gusto. E’ il momento di ampliare i diritti senza toccare quelli già acquisiti.
La legge è già incardinata e il Senato deve approvarla. Chi si trincera dietro la logica del “ci sono alte priorità” intende post-calendarizzarla solo per motivi ideologici, peraltro non fondati. Il Ddl Zan non è un disegno di legge “perfetto”, ma è un testo che ci può portare un passo avanti.
Può farlo dal punto di vista del riconoscimento dei diritti e del tentativo di porre un freno all’odio insensato e dilagante cui si assiste anche in questi giorni.
Per questi motivi rappresenta una priorità e mi auguro che la legge sia votata al più presto soprattutto dopo le manifestazioni che hanno coinvolto il nostro Paese e che hanno fatto da preludio alla Giornata internazionale contro l’omofobia.

Articoli scritti da Lucia Ciampi