L’economia umana, il meritatissimo Nobel a Esther Duflo.

Esther Duflo è una donna di esemplare valore e non tanto per il meritatissimo Nobel per l’Economia che è riuscita a conquistare, ma soprattutto perché ha insegnato al Mondo, in questo particolarissimo momento che stiamo vivendo come la dignità umana sia un bene anche più prezioso del reddito.

Secondo la Duflo sono l’educaizone e la sanità a costituire i veri motori del cambiamento, esattamente “capacità essenziali allo sviluppo della nostra vita. Capacità senza le quali parole come ‘benessere’ e ‘libertà’ vengono private di ogni significato”.

E su questi parametri è basata la sua ricerca, pragmatica e realista, apprezzata da tutti.

In 15 anni di studi Esther ha misurato l’impatto degli interventi di aiuto nei paesi in via di sviluppo e ha notato che i fondi che venivano destinati in istruzione e sanità erano quelli che più contribuivano a combattere la povertà.
Da qui hanno preso origine le sue teorie che hanno sondato l’efficacia delle politiche di intervento attraverso i numeri. Numeri che le hanno consentito di elaborare nuove strategie per abbattere le disuguaglianze.

Le sue ricerche l’hanno portata a vincere il Premio Nobel per l’economia. Una donna celebrata per aver elaborato una strategia che investe sul capitale umano piuttosto che su quello strettamente finanziario.

Riconoscimento che conferma la mia convinzione secondo cui le donne hanno la capacità, la sensibilità e la gentilezza necessaria per rendere migliore il nostro Mondo.

Articoli scritti da max.frosini