L’Europa non delude le aspettative sul Recovery Fund: decisivo il ruolo di Gentiloni!

L’Europa non ha deluso le aspettative. La proposta della Commissione UE sul Recovery Fund sostanzialmente premia nazioni come Italia e Spagna che avevano chiesto un impegno di risorse massiccio e lascia con l’amaro in bocca nazioni come Olanda e Svezia (e qualche loro alleato italico) che volevano che gli aiuti fossero molto meno ingenti.

Avere un commissario come Paolo Gentiloni ha sicuramente favorito il nostro Paese che fa la parte del Leone a livello di risorse assegnate.

Il piano presentato da Ursula von der Leyen prevede lo stanziamento complessivo di 750 miliardi di euro. 172,7 miliardi andranno all’Italia e di questi 82 saranno a fondo perduto.

Si tratta adesso di realizzare un nuovo Green New Deal che rilanci l’economia dell’eurozona e quella del nostro paese. Il compito che abbiamo di fronte è stimolante avvincente. Dobbiamo impiegare al meglio queste risorse proprio per dimostrare come l’Europa solidale dei cittadini, dei paesi, della cultura della civiltà, sia più forte di stupidi egoismi provinciali cavalcati dai sovranisti di turno. Da soli non avremmo mai potuto far affidamento su queste cifre.

Articoli scritti da max.frosini