Monte Pisano, “Luogo del cuore FAI 2019”!

Sono davvero entusiasta del fatto che il Monte Pisano sia stato eletto “Luogo del Cuore 2019” del FAI con oltre 114.000 voti e che possa così attingere a nuove risorse che possano contribuire alla sua rinascita.
Se il Monte Pisano ce la farà, se ritroverà con il tempo la sua rigogliosa natura, sarà merito della generosità della gente comune e delle associazioni che hanno fatto il possibile per raccogliere contributi e per spingere il nostro monte sulla vetta della classifica dei Luoghi del Cuore FAI.

Se chi ha perso la casa e chi ha visto andare in fumo anni di lavoro si risolleverà sarà grazie all’aiuto di persone comuni e ai contributi della Regione Toscana.
Un concorso di solidarietà e condivisione di cui tutto il nostro territorio deve andare fiero. Ma proprio in momenti come questo è bene ricordare chi non ha mai creduto in certe iniziative chi millantava interventi, e non ha mai fatto seguire una sola azione alle parole. Parlo ovviamente dell’On. della Lega Edoardo Ziello che solo qualche mese fa dichiarava “io firmo emendamenti e non per queste iniziative”. Peccato che proprio lui abbia ritirato il suo emendamento a favore del Monte Pisano e che il Governo non abbia fatto assolutamente niente per il nostro territorio.

Conviene ricordare certi atteggiamenti perché alle parole sfrontate, spaccone e risolutrici dei leghisti raramente seguono i fatti. Basterebbe chiedere a cittadini ed esercenti di Pisa e Cascina se i furti sono diminuiti, se la “sicurezza” di cui si riempiono la bocca gli esponenti del Carroccio è davvero all’ordine del giorno nelle due città o se sono i giornalisti e le testate di informazione web, a scrivere quotidianamente di fatti che non si sono verificati. Un insegnamento che sarebbe opportuno tenere a mente anche per il prossimo futuro.

Articoli scritti da max.frosini