Nuove aperture di uffici postali anche in Valdicecina, ma occorre fare il massimo per soddisfare le esigenze dei cittadini!

Per l’apertura degli uffici postali periferici qualcosa si è mosso, anche in Valdicecina, ma è necessario fare il massimo per venire incontro alle esigenze di tutti i cittadini, soprattutto quelli più fragili che hanno diritto ad un servizio pubblico fondamentale, come quello postale.

Dopo le segnalazioni di amministratori e cittadini di alcuni comuni della Valdicecina, ho avuto premura di contattare nuovamente il Gruppo Poste Italiane per esporre la situazione critica che si registrava in questo territorio.

Ho avuto rassicurazioni dai vertici dell’azienda che altri uffici, finora chiusi, saranno progressivamente aperti fino al prossimo 20 Aprile. Mi riferisco a tre uffici delle frazioni di Pomarance, a quelli di Villamagna e Saline, che riapriranno i battenti pur con una frequenza ridotta rispetto alla piena funzionalità.

Ci sono altre situazioni di criticità che spero saranno affrontate in modo tale da soddisfare le esigenze di quelle persone che, magari sole ed anziane, hanno difficoltà a spostarsi, ma hanno il diritto di usufruire di servizi molto importanti in questa situazione di emergenza.

Articoli scritti da max.frosini