Per le scuole occorre fare una scelta responsabile

La didattica in presenza è indispensabile per la formazione e la crescita degli alunni e deve rappresentare l’obiettivo prioritario di ogni istituzione scolastica. L’attuale situazione della pandemia, con l’aumento esponenziale dei contagi e dei ricoveri, impone però oggi una riflessione attenta sul da farsi: è innegabile che negli istituti si stiano infatti verificando molti contagi.

È giusto quindi chiedersi se sia preferibile una chiusura programmata e temporanea di tutte le scuole anche per dare alle famiglie, agli alunni ed ai docenti il tempo di potersi organizzare anche per definire al meglio la didattica online, invece di procedere verso stop improvvisi, parziali e poi difficilmente gestibili.

E’ una scelta che nessuno avrebbe voluto fare, ma la curva epidemica è davvero preoccupante. Per non mettere a repentaglio la salute delle persone, per consentire agli insegnanti e agli istituti di allestire in maniera ottimale la didattica a distanza, per permettere ai genitori che vanno a lavoro di pensare a come gestire i bambini, penso sia il tempo di fare una riflessione e magari prevedere nel caso la situazione resti critica una data per la chiusura delle scuole.

Articoli scritti da max.frosini