Profilo

Calcinaia è e sarà sempre la mia casa. Qui sono nata e cresciuta, sentendomi fin da subito parte di una comunità unita e coesa. Ho conseguito la maturità classica presso il Liceo “Andrea da Pontedera” e mi sono laureata in filosofia presso l´Università degli Studi di Pisa. Il mondo della scuola mi ha da sempre affascinata, così come l’idea di lavorare a contatto con i giovani. Per questo ho amato profondamente il mio lavoro di insegnante, che mi ha vista in classe fino al 2016, come docente di storia e filosofia al Liceo Scientifico “XXV Aprile” di Pontedera.

La passione per la scuola e la cultura non sono le uniche della mia vita. L’ impegno civico e politico è stato per me da sempre un fidato e immancabile compagno di viaggio. Il mio primo incarico amministrativo è stato quello di consigliera comunale a Calcinaia negli anni 1980-1985, eletta come indipendente tra le fila del Partito Comunista. Questo periodo mi ha visto impegnata a fondo sul fronte della cultura, in particolare nella realizzazione della nuova Biblioteca Comunale, che ho continuato a seguire da vicino anche dopo la fine della legislatura, fino al 1995. In quell’anno, dalla mia candidatura con il Partito Democratico della Sinistra, è sbocciata una bellissima avventura, che mi ha portata a rivestire il ruolo di Vicesindaco e Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, fino al 1999.

La mia esperienza mi ha portato anche oltre i confini degli incarichi istituzionali. A partire dal 1999 si è infatti intensificato il mio impegno sul fronte sindacale: fino al 2008 ho fatto parte del Direttivo provinciale della FLC CGIL Scuola di Pisa.

Il 2009 è stato un anno decisivo, il primo passo di un cammino che sto ancora compiendo e che non ha mai smesso di coinvolgermi e appassionarmi. Dopo la vittoria delle primarie PD nel 2009, sono divenuta Primo Cittadino di Calcinaia con la lista “Centro Sinistra con Lucia Ciampi”. Ho voluto, fin da quella prima legislatura, dare un’impronta ben precisa al mio mandato, che ho voluto segnato da parole chiave come “partecipazione” e “condivisione”. Non sono mai venuta meno a questo mio impegno, che ho proseguito anche nel mio secondo mandato, a seguito della mia rielezione nel 2014. In linea con la mia vocazione professionale e personale, ho voluto tener fede a un motto: “prima di tutto la scuola”. È stata questa la convinzione che ha caratterizzato questi ultimi anni, portando frutti concreti. Mi riferisco alla nuova scuola costruita a Fornacette, scelta come esempio di eco – compatibilità ed efficienza energetica a livello nazionale, ma anche al mio impegno, iniziato nel 2015 e ancora in corso, come consigliera provinciale delegata alle politiche scolastiche.

Le sfide che i nostri territori sono chiamati ad affrontare si possono vincere solo se uniti. Per questo ho creduto fin dal suo nascere nel progetto dell’Unione dei Comuni della Valdera, della quale adesso sono Presidente e per la quale ricopro inoltre i ruoli di Presidente degli Esecutivi di settore “Politiche Scolastiche ed Istruzione” e “Cultura” e della Rete Bibliolandia.

Ho colto con entusiasmo e spirito di servizio la sfida che mi vede candidata alla Camera dei Deputati per le elezioni del prossimo 4 marzo. Il domani si costruisce uniti: sono pronta a dare cuore, voce e mani a un futuro da scrivere insieme!

Lucia