Scuola: qualcosa è cambiato!

E’ cambiato il Governo e qualcosa si è già sbloccato. E’ stata firmata infatti un’intesa tra il Ministero dell’Istruzione e i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Snals che prevede l’approvazione di un decreto legge per istituire un concorso straordinario che porti all’assunzione di circa 24mila precari che hanno alle spalle ameno 36 mesi di servizio.

Un primo passo molto importante che smuove le acque rispetto al pantano creato dall’ex Ministro Bussetti, ma a cui dobbiamo dar seguito attraverso un ulteriore concorso ordinario.

La maggioranza sta già lavorando anche alla redazione di un disegno di legge che metta mano alle abilitazioni e al reclutamento di altro personale in ambito scolastico.

Articoli scritti da max.frosini