Serve un nuovo patto scuola-famiglia per ripartire!

L’emergenza sanitaria ha rinnovato e rafforzato il patto che deve essere alla base del rapporto scuola – famiglia: dove istituzione scolastica e nucleo familiare assumono un ruolo complementare per la crescita personale, sociale e formativa dei ragazzi. E’ innegabile che in questi mesi di didattica a distanza lo sforzo degli insegnanti e degli istituti hanno avuto bisogno, per essere veramente efficaci per gli alunni, del sostegno attento e continuo dei familiari. Il piano dell’infanzia presentato dal Partito Democratico presenta, in questo contesto, una serie di misure significative per ripartire e per assicurare a bambini e ragazzi un graduale ma effettivo ritorno alla normalità.

Per sostenere il patto scuola – famiglia andrà rafforzato ora il sistema integrato ‘zero-sei’ oggettivamente penalizzato in maniera maggiore perché difficilmente sostituibile con la didattica online. Per garantire il futuro dei bambini, la scuola, deve gradatamente riprendere una didattica attiva, integrandola con un’offerta formativa più ampia, e proseguire nel suo altissimo compito; stringendo quindi collaborazioni e sinergie con gli enti locali ed il terzo settore, nel pieno rispetto dell’autonomia degli istituti e promuovendo le peculiarità dei singoli territori.

 

Articoli scritti da max.frosini