Tra navi antiche e Luminara

La sera di Domenica 16 Giugno sarò all’inaugurazione del Museo delle Navi Antiche di Pisa. Una grandissima emozione che corona un lavoro certosino durato quasi 20 anni. Ricordo perfettamente quando furono scoperte nel lontano 1998 nei pressi della Stazione di San Rossore. Gli esperti archeologi ne hanno curato con paziente dedizione il restauro.

Le sette imbarcazioni in legno di epoca romana si sono conservate magnificamente, ma il museo ospiterà anche moltissimi altri reperti, circa 8000. Si è trattato di un lavoro lungo due decenni, favorito dalle precedenti amministrazioni a guida PD che finalmente vedrà la luce e potrà essere ammirato gratuitamente dalle 21 alle 23 di Domenica 16 Giugno in occasione della Luminara. Purtroppo già da domani l’esposizione tornerà ad essere a pagamento, scelta a mio avviso discutibile.

Nel frattempo mi auguro che questa Luminara pronta come sempre ad affascinare turisti e persone che non hanno mai avuto occasione di ammirare i lungarni di Pisa illuminati dalla luce sole candele, si svolga come sempre all’insegna della vitalità e della voglia di fare festa per celebrare la città, la sua bellezza e la sua cultura.

Ho sentito che molte occasioni di incontro, musica e divertimento sono state annullate a causa di veti o lungaggini burocratiche ascrivibili all’amministrazione. Spero non sia vero e che i giovani abbiano l’opportunità di celebrare nel rispetto degli altri e della città, questo evento unico nel suo genere.

Articoli scritti da max.frosini