Un minuto lungo un anno

Un minuto lungo un anno. Quello trascorso Giovedì 18 Marzo da tutti i Sindaci d’Italia davanti alle bandiere a mezz’asta del proprio Comune e dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi a Bergamo, città simbolo di un’epidemia che finora ha causato 103.000 morti.
La prima giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia da Covid-19 è servita una volta in più a ricordare quello che abbiamo vissuto e stiamo vivendo in questo periodo che sembra infinito, l’impossibilità di abbracciare i nostri cari, le difficoltà economiche che percepiscono molte categorie di lavoratori, la frustrazione nel vedere il contagio che non accenna a fermarsi.
Eppure per farci ripartire, per offrire una speranza e salvare vite durante questa pandemia sono deceduti molti medici e operatori sanitari, la scienza e la ricerca hanno fatto tutto ciò che potevano per fornirci quanto prima i vaccini.
Questo minuto di raccoglimento forse servirà a renderci più consapevoli che per uscire da questa situazione dobbiamo fare in modo che la campagna vaccinale prosegua spedita.

Articoli scritti da max.frosini