Un premio in onore di un genio del fumetto. Bibliolandia rende omaggio a Tuono Pettinato

Il suo tratto era inconfondibile, così come la sua garbata ironia. I suoi lavori erano ben noti agli appassionati dei fumetti, ma chiunque ha avuto la fortuna di conoscere Andrea Paggiaro, in arte Tuono Pettinato, non può non essere rimasto immediatamente colpito dalla sua umanità, dalla sua intelligenza e dalla sua disponibilità.
La sua prematura scomparsa avvenuta nel giugno scorso, ha colpito l’Italia intera e in particolar modo la sua città, quella in cui viveva e aveva coltivato una fitta rete di amicizie, ovvero Pisa.
Sono molto orgogliosa che Bibliolandia, la rete delle biblioteche della Provincia di Pisa di cui sono stata in passato anche Presidente, abbia in breve tempo pensato di organizzare un premio di portata nazionale in suo onore.
Fa davvero piacere vedere che i bibliotecari dei vari comuni che fanno parte della rete, molti dei quali conoscevano personalmente Andrea, si siano da subito mobilitati per rendere omaggio al suo genio e promuovere, al contempo, l’arte del fumetto.
E forse non è un caso che il nome di Tuono Pettinato derivi proprio da una Biblioteca, forse la più celebre del mondo, di sicuro la più vasta, ovvero quella tratteggiata in “Finzioni” dall’immens Jorge Luis Borges.
Gli utenti delle biblioteche potranno contribuire a decretare il vincitore del premio dedicato ad Andrea votando tra alcune delle opere (rigorosamente a fumetti) selezionate e pubblicate nel corso dell’anno. Ma per il regolamento vi invito a leggere la notizia pubblicata sul sito di Bibliolandia e anche ad usufruire dei suoni numerosi servizi. Diffondere cultura e il piacere della lettura non è mai stato tanto indispensabile come in questo periodo in cui, come direbbe Tuono Pettinato in una delle sue tavole, ci sono persone che sono disperate per il poco tempo che hanno a disposizione per “odiare tutto”.

Articoli scritti da Lucia Ciampi