Una manovra per rinnovare la fiducia nel futuro

Un Paese che ha fiducia nel futuro è un Paese che cresce a livello economico, sociale, ma anche demografico. Con la nuova legge di bilancio abbiamo sicuramente mosso un concreto passo in questo senso.

Pur avendo ereditato una ereditato dal precedente Governo una situazione dei conti pubblici disastrosa, siamo riusciti ad inserire nella manovra alcuni correttivi in grado di individuare un percorso di aiuti che avrà il suo coronamento nel 2021 con l’assegno unico familiare.

Intanto è stato confermato il bonus bebè e sensibilmente incrementato il bonus nido in modo che il 90% della popolazione ISEE sia esentata dal pagamento dell’asilo nido per i propri figli.

Se a questi incentivi sommiamo le detrazioni per i carichi familiari raggiungiamo una dote che arriva a 9mila euro di sovvenzioni per ogni figlio. E’ solo l’inizio di un percorso più ampio che abbiamo intrapreso. Una programmazione che vogliamo porti all’assegno unico per la famiglia. La strada è tracciata. I primi passi concreti sono stati fatti. Resta ancora molto cammino da fare, ma l’orizzonte è quello di fare in modo che ogni giovane coppia desiderosa di allargare la propria famiglia possa farlo con rinnovata sicurezza.

Articoli scritti da max.frosini