Valori, revisionismo, speculazioni ed ignoranza. La Toscana resterà sempre antifascista!

Susanna Ceccardi pensa che l’antifascismo sia un’ideologia. In realtà è un valore. Uno di quei valori su cui è fondata la nostra Repubblica come ben chiarisce la nostra Costituzione (“è vietata la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista”). Il revisionismo cieco a cui abbiamo assistito a questi anni ha qualcosa di incredibile ed è quello sposato da una certa parte politica.

La stessa che diffonde campagne di odio e di paura che, come la storia ci insegna, sono sempre state alle base di forme di razzismo degenerate in irragionevole violenza. E’ successo anche ad alcuni toscani immigrati per cercare lavoro e fortuna in Francia e trucidati ad Aigues Mortes nel 1893.

La storia insegna, ma come accade a scuola, per imparare la lezione bisogna perlomeno conoscerla, studiarla e interiorizzarla. Evidentemente c’è chi non riesce proprio a farlo.

La Toscana comunque resterà sempre unita e antifascista a dispetto di chi per puri fini elettorali è capace perfino di “dialogare” con gli adepti di Casa Pound.

Articoli scritti da max.frosini